Epilatore: tutti i segreti per una buona epilazione

L’epilatore è uno strumento tanto amato quanto odiato dalle donne che devono combattere quotidianamente con il problema dei peli: spesso, però, la paura nei suoi confronti è dovuta semplicemente dal fatto che non si conosce approfonditamente il prodotto e, oltretutto, dalle testimonianze delle nostre amiche, che rabbrividiscono soltanto alla parola “epilatore”. Potete trovare le ultime novità ed offerte di questi prodotti su www.epilatoreelettrico.it

In realtà utilizzando uno di questi piccoli dispositivi, si potranno notare grandi miglioramenti per quanto concerne la ricrescita dei peli delle zone più critiche del corpo, nettamente rallentata: in questo modo saremo costrette a sottostare alle fastidiose sessioni di epilazioni fai-da-te, soltanto una volta al mese, circa.

Per poter sempre contare su una pelle liscia e perfetta, è importante saper usare correttamente l’epilatore: è importante che i peli siano lunghi almeno tre millimetri, da “affrontare” contropelo. La pelle deve essere sempre ben tesa, soprattutto nelle zone molto delicate: l’epilazione della zona bikini, ad esempio, richiede qualche accorgimento in più, onde evitare di provare dolore o affrontare il fastidioso problema della pelle agganciata, per sbaglio, dalle pinzette. Attenzione: questo incidente non è molto doloroso, semplicemente molto fastidioso!

Ci vuole sempre calma e sì, anche un po’ di sangue freddo: epilarsi in fretta e furia rischia di diventare problematico, perché saremmo costrette, poi, a dover ripassare sulle zone trattate, perché le pinzette delle testine non avranno fatto in tempo ad agganciare tutti i peli.

Esistono metodi per soffrire meno? Certo! In primo luogo, sottolineiamo che il dolore è sempre molto soggettivo: ascoltando il parere di quattro persone diverse, ne troveremo due inorridite e terrorizzate dall’epilatore, due assolutamente soddisfatte e pronte ad affermare che non è assolutamente doloroso. Tuttavia, un po’ di fastidio si avverte, è inevitabile: è pur sempre uno strumento che strappa dei peli!
Per alleviare il dolore, si possono seguire pochi semplicissimi consigli: in primo luogo, prediligere un epilatore Wet & Dry, al momento dell’acquisto, è sempre meglio. Potendosi epilare sotto l’acqua corrente, ma soprattutto calda, favorisce un rilassamento della pelle: i pori saranno più aperti, i peli molto più facili da strappare. Al contrario, qualora non si disponesse di un epilatore di questo tipo, si potrà sempre usare il buon vecchio metodo del ghiaccio: una passata di ghiaccio rinfrescante sulle zone da trattare funzionerà come una sorta di anestetico locale e allevierà notevolmente la sensazione spiacevole. Anche il borotalco è un trucco molto apprezzato dalle ragazze che sfruttano l’epilatore per rimuovere i peli.

È importante curare la pelle anche prima dell’epilazione: passando creme, tenendo tutto ben idratato e utilizzando un buon guanto esfoliante, potranno fare la differenza e andare a migliorare sensibilmente la propria pelle.

Detto questo, fidatevi di un buon epilatore e non ve ne pentirete: il dolore non è l’unico metro di giudizio per scegliere il metodo per la cura del proprio corpo, potreste trovarvi piacevolmente soddisfatte da epilazioni assolutamente prive di inconvenienti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.