Pronti per la nuova stagione???? Yume vi aspetta !

 

 

 

 

 

 

 

 

Yume, ovvero sogno: ed è questo che ha spinto quattro giovani judoka a fondare questa associazione.
La loro avventura ha inizio nel 2009, presso il Don Bosco una volta a settimana gratuitamente e in una sala pesi del quartiere, dove su un semplice tatami di 72mq arrivarono a fine stagione ad allenarsi 42 judoka, raddoppiando poi nella stagione successiva.
L’impronta agonistica che lo Yume lascia sui tatami di gara è forte fin dalla prima stagione: tra il 2010 e il 2011 tre atleti vengono convocati in nazionale per gli europei UISP e l’associazione si impone tra le prime dieci nei campionati italiani.
All’inizio del 2011 il primo grande passo: i numeri sono aumentati esponenzialmente e il desiderio di far conoscere altre discipline oltre al judo è forte: così il team Yume, tra allenatori, genitori ed amici, si preparò a sei mesi di lavori di ristrutturazioni che terminarono il giorno stesso dell’apertura della nuova sede in via del Coniglio, il 5 Settembre 2011.
Grazie al tatami quadruplicato e alla creazione di due sale separate, si aggiunsero i corsi di Ju Jitsu, Karate, Ginnastica per la Grandetà, Pilates e Ginnastica Posturale.
Con il numero di atleti cresce anche la squadra di Judoka agonisti che per tre stagioni si impone tra le prime otto società agli italiani UISP ed ottiene importanti risultati come l’argento di Irene Adrignola al Trofeo internazionale di Vittorio Veneto.
L’impegno degli allenatori per mantenersi aggiornati è costante tanto da riuscire ad organizzare annualmente, nella propria sede di Via del Coniglio, i raduni della Nazionale UISP.
Anche le nuove discipline arrivate non sono da meno: i giovani del Ju Jitsu conquistano tutti e tre i gradini del podio ai Campionati Italiani Fesik World a Carrara nel 2014; nel 2015 ripetono l’impresa alla Coppa Italia Fesik e in quella World Ju Jitsu portano a casa 7 medaglie.
Nello stesso anno viene organizzata la prima gara per bambini al Palazzetto del Don Bosco.
Sono da annoverare i numerosi stage a cui ha partecipato il gruppo insegnanti del Ju Jitsu, i più importanti tenuti con i Maestri Phillips, Kitada e Soke Silvestri, facenti parte del gruppo Yamato.
Un’esperienza di altissimo livello è quella che hanno potuto vivere i maestri Vincenzo Cacioppo e Davide Dassori partecipando ad un viaggio studio di due settimane in Giappone che ha permesso loro di venire a contatto con la cultura nipponica e capire a fondo la filosofia alla base della nascita delle Arti Marziali; inoltre hanno avuto l’onore di allenarsi direttamente con il 18° Soke dello Yamato Yoshin Ryu; tornati decisamente arricchiti, hanno avuto modo di trasmettere le loro nuove conoscenze alle neo leve dello Yume.
Dopo tre stagioni sportive avvenne il secondo grande passo: lo Yume cresce ancora, gli associati sono circa 200 ed è necessario un luogo più grande dove potersi allenare; il 25 Agosto 2015 iniziano le lezioni nell’attuale palestra di Via Leonardo Da Vinci: 450mq di tatami suddivisi nelle 4 sale di allenamento ed i nuovi corsi di Kung Fu e Functional Training fanno raddoppiare il numero degli associati, superando qualunque pronostico.
La nuova sede porta bene e gli agonisti ottengono risultati enormi, tra cui i bronzi di Irene Adrignola e Valeria Vanin al Trofeo internazionale Sankaku di Bergamo, l’argento a VittorioVeneto e l’oro al Trofeo Internazionale Colombo di Genova di Matilde Notti e il 6° posto come società ai campionati italiani.
In oltre l’atleta master Fabrizio Arrighi partecipa con ottime prestazioni a ben due Campionati Europei ed un Mondiale.
Nei due anni successivi gli atleti Grigio-Arancio continuano a portare ottimi risultati; il titolo più importante viene ottenuto il 5 Giugno 2016 dalla Judoka Matilde Notti che conquista il Titolo Italiano Fijlkam: l’obiettivo raggiunto è frutto della collaborazione tra lo Yume e la squadra professionistica Accademia Torino che propone al gruppo Judo di diventare la seconda Accademia Piemontese.
All’inizio della stagione 2017/2018 lo Yume Alessandria conta 18 corsi, 7 marziali e 11 fitness, tutti tenuti da insegnanti qualificati e riconosciuti dalle principali federazioni ed enti di promozione sportiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.