Dal 20 ottobre 2017 nuove modalità per pagare il ticket all’ASL AL

ALESSANDRIA – Dal 20 ottobre cambierà in tutta l’ASL AL la procedura per l’incasso del ticket sanitario, sia presso le casse con operatore, sia presso i punti gialli.
L’aggiornamento di procedura rientra in un più generale percorso di adeguamento alla normativa vigente con l’obiettivo di facilitare e semplificare il percorso dell’utente che deve pagare il ticket per prestazioni sanitarie e non solo.
La nuova procedura

  • consentirà l’integrale trasmissione delle informazioni di pagamento delle prestazioni sanitarie al Ministero dell’Economia e delle Finanze-MEF, ai fini dell’inserimento nella dichiarazione dei redditi precompilata;
  • costituirà presupposto per la successiva attivazione del nuovo sistema nazionale dei pagamenti verso la Pubblica Amministrazione (PagoPA), che consentirà al cittadino di effettuare pagamenti su una pluralità di sistemi (punto giallo, sportello bancario, sportello postale, circuito lottomatica, home banking, ecc.);
  • permetterà di attivare, entro il mese di novembre, la modalità di pagamento dei ticket e degli importi per le prestazioni prenotate, direttamente da casa, attraverso l’utilizzo di carta di credito.

I cambiamenti previsti per i cittadini nelle varie sedi sul territorio provinciale sono i seguenti:

  1. Alessandria – presso il Poliambulatorio Patria viene ripristinato il punto giallo, per il solo pagamento con bancomat, postamat e carta di credito (non contanti), in aggiunta all’attuale sportello di cassa.
  2. Casale Monferrato –il servizio di incasso non verrà più svolto dall’Istituto Tesoriere UBI Banca presso lo sportello bancario interno; a tal fine  presso il Presidio Ospedaliero è stato installato un secondo punto giallo che opera con contanti, bancomat e carte di credito. Resta invariata l’operatività del punto giallo presso il Distretto di via Palestro, sul quale si può operare solo con bancomat/carta di credito.
  3. Tortona – il servizio di incasso non verrà più svolto dall’Istituto Tesoriere UBI Banca presso lo sportello bancario; resta attivo il pagamento presso il punto giallo (contanti e carte di credito) e, per i soli pagamenti con bancomat/POS, presso gli stessi sportelli di prenotazione.
  4. L’operatività resta invariata sugli sportelli dei Distretti e degli Ospedali delle sedi di Acqui, Novi, Ovada e Valenza.

Ad Acqui in Ospedale sono presenti un punto giallo e uno sportello cassa; in Distretto uno sportello cassa.
A Novi Ligure sono presenti un punto giallo e uno sportello cassa in Ospedale.
Ad Ovada sono presenti un punto giallo e uno sportello cassa in Ospedale.
A Valenza sono presenti due punti gialli nei locali dell’ex Mauriziano.

Ulteriori nuove funzionalità:

  • Più prestazioni al punto giallo. Dal giorno 20 ottobre, o comunque alla riattivazione del sistema, tutti i Punti gialli dell’ASL AL consentiranno il pagamento oltre che dei ticket anche delle seguenti altre prestazioni:

1 DEA codice bianco
2 Cartelle Cliniche, fotocopie, esami
3 Vaccini allergologici
4 Vaccinazioni facoltative
5 Prestazioni Ortodonzia
6 Buoni Mensa
7 Patenti, Porto Armi, Certificati
8 Prestazioni non prenotate

Per effettuare questi pagamenti liberi l’utente DEVE PORTARE CON SE’ obbligatoriamente il tesserino blu riportante il codice fiscale, per consentire la tracciabilità dell’operazione ai fini contabili e di rendicontazione al MEF.

  • Pagamento da casa tramite home banking – non appena attivo il nuovo sistema, verranno avviati i necessari collegamenti per il pagamento da casa tramite carta di credito, accedendo ad un apposito link dal portale ASL AL. Verrà fornita apposita comunicazione a completamento dell’attivazione, prevista entro il 20 novembre p.v.
  • Pagamento con bancomat/postamat/carta di credito – poiché in passato si è riscontrato che tra le maggiori cause di interruzione del collegamento dei punti gialli vi sono i problemi legati all’utilizzo del denaro contante, l’Azienda invita l’utenza a pagare con le carte, una modalità che presenta specifici vantaggi: riduce i problemi di malfunzionamento dei punti gialli; consente la tracciabilità di tutte le operazioni; evita agli utenti di doversi recare agli sportelli con contanti, con il rischio di furti e rapine.

Si precisa che, in caso di interruzioni del funzionamento degli sportelli automatici,il cittadino avrà sempre la possibilità di effettuare il pagamento a favore dell’ASL presso tutti gli sportelli di UBI Banca Spa della provincia, istituto tesoriere dell’Azienda.

Nel dettaglio, la tempistica dell’intervento è così definita:

  1. il giorno 20 ottobre sarà operativa la nuova procedura casse, che interessa tutti i punti di pagamento dell’ASL AL (casse con operatori e punti gialli).
  2. già da tutto il 19 ottobre i PUNTI GIALLI DI TUTTA l’ASL AL non saranno disponibili, quindi NON SARA’ POSSIBILE PAGARE AL PUNTO GIALLO: saranno riattivati al termine della giornata, compatibilmente con l’esito positivo della migrazione e avvio del nuovo sistema.
  3. le procedure di prenotazione non saranno disponibili il 19 ottobre dalle ore 13 fino a termine aggiornamento previsto intorno alle ore 18. NON SARA’ POSSIBILE PRENOTARE.

E’ pertanto previsto che dal giorno 20 ottobre le procedure di Cassa e Prenotazione siano regolarmente funzionanti, pur essendo possibili iniziali disservizi. L’Azienda si scusa fin d’ora per gli eventuali disagi all’utenza, che dovessero derivare da problemi non emersi nella fase di test e  che potrebbero causare momentanee difficoltà ad operare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.