DISPONIBILI NUOVE INIZIATIVE DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI ALESSANDRIA A FAVORE DELLA ALTERNANZA SCUOLA – LAVORO

 

 

 

 

 

 

 

 

La Camera di Commercio di Alessandria, alla luce dell’istituzione del Registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro di cui alla Legge n. 107/2015, art. 1, comma 41, e considerate le nuove competenze che la legge di riforma del Sistema camerale (Decreto legislativo 219 del 25 novembre 2016) ha attribuito agli enti camerali in materia di orientamento al lavoro e alle professioni e di facilitazione dell’incontro domandaofferta di formazione e lavoro, intende   promuovere l’iscrizione delle imprese nel Registro in parola e incentivare l’inserimento di giovani studenti in percorsi di alternanza scuola lavoro.

Vuole quindi assumere un ruolo attivo nella promozione delle attività di alternanza scuola-lavoro, avvicinando le imprese ai percorsi scolastici di alternanza, contribuendo allo sviluppo del sistema economico locale. Per contribuire a sviluppare  questo importante strumento che intende avvicinare il mondo del lavoro a quello della scuola, la Giunta dell’ente camerale ha approvato un bando per la concessione di contributi alle imprese della nostra provincia che ospitino percorsi di alternanza scuola – lavoro.

La dotazione finanziaria messa a disposizione dall’ente camerale per il suddetto bando è pari ad  euro  72.000,00. 

Possono presentare domanda per ottenere i contributi previsti dal presente bando le micro, piccole e medie imprese (MPMI), così come definite dalla normativa comunitaria, le quali possono richiedere euro  400,00 per ogni studente ospitato presso l’impresa  più ulteriori euro 200,00 nel caso di studente diversamente abile certificato ai sensi della Legge 104/92  con un massimo di complessivi euro 2.000,00 ad impresa.

Unica condizione è quella di voler ospitare studenti della scuola secondaria di secondo grado e dei centri di formazione professionale (CFP), sulla base di convenzioni stipulate tra istituto scolastico/CFP e soggetto ospitante, presso la sede legale e/o operativa dell’impresa sita in provincia di Alessandria.

I percorsi dovranno essere realizzati a partire dal 01/06/2017 e fino al 31/12/2017.

Tutti i dettagli sono presenti  sul sito internet della Camera di Commercio di Alessandria: www.al.camcom.gov.it .

La Camera di Commercio ha inteso anche rivolgere uno sguardo di attenzione al mondo delle scuole ed ha deliberato l’adesione ad una iniziativa di Unioncamere nazionale,  con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti d’alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli Istituti scolastici italiani di secondo grado.

Il premio è rivolto ai migliori racconti multimediali (video) realizzati dagli studenti riguardanti le esperienze di alternanza scuola-lavoro.

Ciascun singolo studente o gruppo di studenti dovrà essere iscritto al Premio “Storie di alternanza” dai docenti che svolgono attività di assistenza e coordinamento per l’alternanza scuola-lavoro  in due  distinte sessioni temporali, e precisamente:

Sessione II semestre 2017
Termine per l’iscrizione al Premio e invio della documentazione Dal  1°  settembre  al  27  ottobre 2017
Sessione I semestre 2018
Termine per l’iscrizione al Premio  e invio della documentazione Dal 1° febbraio al 20 aprile 2018

 

Il Premio prevede due livelli di partecipazione: il primo locale, promosso e gestito dalle Camere di commercio aderenti, tra cui quella di Alessandria, ed il secondo nazionale, gestito  da Unioncamere, cui si accede solo se si supera la selezione locale.

Sono previsti  premi nazionali, che potranno essere differenziati tra i vincitori secondo la classificazione nella graduatoria,  pari a euro 5.000,00, mentre a livello locale  la Camera di commercio di Alessandria provvederà all’organizzazione della premiazione, secondo le modalità che verranno diffuse tramite il sito internet istituzionale e comunicate alle scuole interessate,  riconoscendo  per ciascuna sessione temporale  premi per un totale   pari   a   euro 1.500,00. 

Il presidente Coscia dichiara:” Il nostro ente si sta predisponendo a svolgere questo compito di coordinamento e sostegno dell’orientamento al lavoro ed alle professioni con impegno e serietà, sperando di diventare un punto di riferimento per le imprese del territorio e per le scuole.

Per far questo con queste due iniziative ha inteso anche mettere a disposizione risorse economiche ed umane che possano davvero aiutare l’alternanza scuola-lavoro ad essere uno strumento efficace di crescita economica e sociale.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *