ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE: AL VIA 18 PERCORSI ANNUALI FINANZIATI DALLA REGIONE

 

 

 

 

 

 

 

 

Tecnici superiori specializzati nei settori della meccanica, manutenzione impianti, progettazione industriale, logistica, informatica, gestione del territorio e dell’ambiente e ancora, amministrazione economico-finanziaria, industrializzazione di prodotti e processi, promozione turistica e trasformazione agroalimentare. Sono alcune delle figure professionali che saranno formate grazie ai 18 percorsi di Istruzione e formazione tecnica superiore (17 tradizionali e uno sperimentale per il “quinto anno”) che tra i mesi di ottobre e novembre partiranno in Piemonte, grazie a un finanziamento della Regione di  2,3 milioni di euro (Fondo Sociale Europeo) per l’anno 2017/2018.

Si tratta di percorsi annuali di alta formazione, interamente gratuiti, rivolti a diplomati (con priorità se disoccupati) che si propongono di formare tecnici altamente specializzati in grado di rispondere alle esigenze specifiche dei sistemi produttivi locali. Le attività di formazione, 800 ore di cui 400 in impresa, sono infatti erogate da partenariati composti da agenzie formative, scuole, università e imprese stesse, che concorrono alla progettazione dei percorsi.  La modalità didattica è dunque quella dell’alternanza scuola-lavoro con la possibilità, per i giovani che risultino idonei, di essere assunti dalle aziende con contratto di apprendistato.

In un contesto in cui le imprese faticano a trovare le figure professionali di cui hanno bisogno e i giovani a inserirsi nel mondo del lavoro – spiega l’assessora all’Istruzione e formazione professionale Gianna Pentenero – i percorsi di istruzione e formazione tecnica si propongono proprio di favorire l’integrazione tra politiche formative e politiche occupazionali e, al tempo stesso, di  sostenere lo sviluppo e la diffusione della cultura tecnica e scientifica, ancora troppo residuale nel nostro Paese”.

Tra i 18 percorsi, approvati con bando pubblico dalla Regione, vi è anche la sperimentazione, da parte della Fondazione Agroalimentare di Cuneo, di un percorso del “Quinto anno”, rivolto a giovani e adulti in possesso del diploma professionale (quarto anno), a cui viene così data la possibilità di accedere ai percorsi biennali ITS (Istituti tecnici superiori), a completamento dell’intera filiera dell’istruzione e formazione tecnica superiore.

Di seguito l’elenco completo dei percorsi in partenza nell’anno formativo 2017/2018:

Percorsi Tradizionali:

  1. Tecniche di installazione e manutenzione di impianti civili e industriali, progettato dall’Agenzia CNOS-FAP di Bra, in collaborazione con l’IIS Vallauri di Fossano
  2. Tecniche di installazione e manutenzione di impianti civili e industriali, progettato dall’Agenzia Immaginazione e Lavoro di Torino, in collaborazione con l’Itis Pinifarina di Moncalieri
  3. Tecniche per l’amministrazione economica-finanziaria, progettato dal Consorzio per la formazione, l’innovazione, la qualità di Pinerolo, in collaborazione con l’IIS Buniva di Pinerolo
  4. Tecniche per la progettazione e gestione di database, progettato da Engim Torino, in collaborazione con ITIS Maxwell di Nichelino
  5. Tecniche di industrializzazione del prodotto e del processo, progettato dal Ciac di Ivrea, in collaborazione con l’IIS Olivetti di Ivrea
  6. Tecniche di disegno e progettazione industriale, progettato da Agenform di Savigliano, in collaborazione con l’ ITIS Maxwell di Nichelino
  7. Tecniche di installazione e manutenzione di impianti civili e industriali, progettato da Forte Chance di Torino, in collaborazione con l’IIS Amaldi Sraffa di Orbassano
  8. Tecniche per la promozione di prodotti e servizi turistici con attenzione alle risorse, opportunità ed eventi del territorio, progettato da Ciofs Chieri, in collaborazione con l’IIS Bobbio di Carignano
  9. Tecniche di progettazione e realizzazione di processi artigianali e di trasformazione agroalimentare con produzioni tipiche del territorio e della tradizione enogastronomia, progettato da ENGIM Chieri, in collaborazione con l’IIS Bobbio di Carignano
  10. Tecniche per la progettazione e lo sviluppo di applicazioni informatiche, progettato dall’ITIS Grassi di Torino
  11. Tecniche di produzione multimediale, progettato da Forte Chance di Torino, in collaborazione con l’IIS Bodoni di Torino
  12. Tecniche per la programmazione della produzione e la logistica, progettato da Enaip di Rivoli, in collaborazione con l’IIS Amaldi Sraffa di Orbassano
  13. Tecniche di produzione multimediale, progettato da Enaip Torino, in collaborazione con l’IPS Steiner di Torino
  14. Tecniche di monitoraggio e gestione del territorio e dell’ambiente, progettato da Cebano Monregalese, in collaborazione con l’IIS Baruffi di Ceva
  15. Tecniche per la promozione di prodotti e servizi turistici con attenzione alle risorse, opportunità ed eventi del territorio, progettato da Apro Alba, in collaborazione con l’ IPS Mucci di Bra
  16. Tecniche per la programmazione della produzione e la logistica, progettato da Casa di Carità di Novi Ligure, in collaborazione con l’IIS Marconi di Tortona
  17. Tecniche di installazione e manutenzione di impianti civili e industriali, progettato dall’IIS Zerboni di Torino

Percorso sperimentale del “Quinto anno”:

1. Tecniche di progettazione e realizzazione di processi artigianali e di trasformazione , con produzioni tipiche del territorio e della tradizione enogastronomica, progettato dalla Fondazione Its Agroalimentare per il Piemonte di Cuneo, in collaborazione con il Ciofs-Fp di Torino, sede del corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.