Alessandro Giacchetti amministratore unico di A.R.AL.

Nell’Assemblea di oggi di ARAL s.p.a. l’Ass. Avv. Paolo Borasio, rappresentante il Comune di Alessandria, ha preso atto delle dimissioni del Rag. Ernesto Sassone, presidente facente funzione del consiglio di amministrazione e della conseguente decadenza da membro del c.d.a. della dottoressa Antonella Colona verso i quali esprime gratitudine per aver garantito il funzionamento di A.R.AL. S.p.A., sconvolta nei giorni scorsi per il coinvolgimento del Presidente Ing. Delucchi e della società stessa in una indagine della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brescia, in ordine ad una non corretta gestione delle attività inerenti lo smaltimento di rifiuti provenienti da conferitori esterni al Consorzio.
Ha espresso, a nome dell’Amministrazione Comunale, fiducia nell’opera della Magistratura inquirente, dalla quale si attendono le conclusioni più rapide possibili.
Inoltre, secondo le indicazioni dell’Amministrazione Comunale di Alessandria e del Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco, ha espresso la volontà di garantire alla società che svolge un ruolo fondamentale per la vita e la sicurezza igienico-ambientale del cittadino, una temporanea gestione monocratica tecnica e di garanzia che tuteli l’Amministrazione stessa e le Comunità di tutti i Comuni soci.
Con questo obiettivo il Comune di Alessandria, pertanto, ha avviato contatti istituzionali con la rappresentanza locale del Governo al fine di ottenere l’indicazione di un nominativo qualificato.
Aderendo alle indicazioni ricevute, l’Assessore Borasio ha quindi proposto come amministratore unico di A.R.AL. S.p.A. il Dott. Alessandro Giacchetti, già Prefetto di Trieste, che vanta una lunga e qualificata carriera nell’Amministrazione dello Stato.
L’Amministrazione Comunale di Alessandria confida che l’opera del Dott. Giacchetti possa garantire un futuro all’azienda e un’amministrazione di garanzia per i cittadini.
Il Sindaco e la Giunta Comunale desiderano quindi ringraziare il Prefetto di Alessandria, Dott.ssa Romilda Tafuri, per l’attenzione e la sensibilità dimostrata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.