Nocciole, 335 euro al quintale

 

 

 

 

 

 

 

 

La quotazione delle nocciole si attesta sui 335 euro al quintale. Il prezzo indicativo è stato annunciato dall’assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte, Girgio Ferrero, in occasione del convegno ‘Cara nocciola… quanto mi costi?’ organizzato da Cipa-at Piemonte e Cia Asti che si è svolto ierii a Castagnole delle Lanze (At) durante la Fiera della nocciola. E’ comunque doveroso ricordare che le partite di nocciole sono pagate al punto resa e che pertanto il prezzo potrà variare in funzione della qualità della partita stessa.

In Piemonte, dove ci sono circa 23 mila ettari di noccioleti (5 mila nell’Astigiano) “quest’anno abbiamo perso il 25-30% di prodotto, a causa delle avverse condizioni climatiche e della cimice asiatica” ha spiegato il presidente della Cia di Asti e referente regionale coricolo Cia, Alessandro Durando.

Il Piemonte coltiva 1/4 della produzione coricola nazionale e rappresenta il 3% del mercato mondiale del prodotto. “Per questo motivo – ha aggiunto Ferrero – si deve continuare a puntare sulla qualità, senza abbassarsi al mercato globale, ma continuando a contare sul mercato di alta gamma”.

“Dobbiamo lavorare – ha aggiunto Durando – a creare un ‘sistema Piemonte’ per la tutela della denominazione”. Presenti al convegno, oltre agli onorevoli Mino Taricco e Massimo Fiorio, il presidente nazionale Cia, Dino Scanavino, il vice presidente nazionale e presidente Cia Campania, Alessandro Mastrocinque, Claudio Sonnati di AgriOn, Stefano Massaglia e Francesca Serra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.