L’Unione europea raddoppia il dazio sull’import di mais

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dollaro debole e raccolti record in tutto il mondo – si legge su L’Informatore Agrario on line – hanno spinto la Commissione Europea, per la seconda volta in meno di un mese, ad intervenire per aumentare il dazio sulle importazione di mais, sorgo e segale nell’UE. Per tutelare i produttori europei, la tariffa doganale aumenta di oltre il 100%, passando da un livello di 5,16 euro la tonnellata – deciso solo l’8 agosto scorso – a 10,95 euro la tonnellata. Prima di innescare i meccanismi automatici di protezione previsti dalle norme UE, il dazio era a zero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.