Anticipata la partenza della vendemmia

E’ partita con almeno quindici giorni d’anticipo la vendemmia, quest’anno in Piemonte. Il grande caldo e la siccità che in certe aree potrebbe sottoporre le viti a uno stress idrico letale e rovinare l’annata, hanno infatti convinto alcuni produttori a iniziare subito la raccolta di grappoli: la prima uva vendemmiata è stato il pinot nero, uva rossa che serve come base per gli spumanti e che, a questo fine, è sempre la prima ad essere raccolta. In Piemonte viene coltivata soprattutto in alta Langa. Sono state vendemmiate le vigne più basse, di due o tre produttori. Ma già da lunedì quasi tutti inizieranno.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.