Antibiotici negli allevamenti, occorre fare chiarezza nell’interesse dei consumatori

Una risoluzione del Parlamento Europeo del 2011 sostiene che “l’obiettivo primario degli agricoltori è di mantenere i loro animali sani e produttivi grazie a buone pratiche agricole” e che “nonostante le misure adottate dagli agricoltori, può succedere che gli animali si ammalino e debbano essere curati“. Alla recente fiera zootecnica di Cremona il direttore generale della Sanità Animale e dei Farmaci Veterinari del Ministero della Salute Silvio Borrello ha fatto il punto sull’utilizzo degli antibiotici nell’allevamento del bestiame.

http://www.unaitalia.com/antibiotici-non-esistono-due-livelli-di-sicurezza-alimentare/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.