Al via i finanziamenti relativi alla misura 4.1.2 del Psr che prevede contributi per l’ammodernamento delle imprese agricole condotte da giovani.

 

 

 

 

 

 

 

 

“Un segnale concreto per i nostri giovani imprenditori, giunto in seguito alle nostre richieste, al fine di sostenere il rinnovamento del modello agricolo Made in Piemonte – spiegano Delia Revelli presidente di Coldiretti Piemonte e Bruno Rivarossa Delegato Confederale –.  Ora, infatti, quanto deliberato a fine settembre in Giunta regionale, su proposta dell’Assessore Giorgio Ferrero, diventa realtà e oltre 130 imprese, sia delle aree di pianura sia delle zone svantaggiate, potranno beneficiare dei contributi. Così possono realizzarsi quelle progettualità economiche di rilievo che i giovani desiderano attuare per innovare la propria attività ed aumentarne la redditualità. D’altronde, agricoltura ed innovazione è un binomio che funziona grazie ai giovani che sempre di più stanno scegliendo questo settore tracciando nuove traiettorie di futuro che vanno sostenute proprio con strumenti come il Psr”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.