Rita Rossa : dopo la vittoria Il centrodestra aveva detto No ai raduni dei Musulmani !

 

 

 

 

 

 

 

 

L’Ex Sindaco Rita Rossa  puntualizza con un Post sul suo profilo Faacebook dopo la visita del primo Cittadino alla Festa del Sacrificio “La preghiera musulmana di venerdì scorso si è svolta nello stesso luogo nel quale il 25 giugno scorso la comunità islamica ha festeggiato la fine del Ramadan. Eppure quel giorno molti di coloro che oggi collaborano con il Sindaco Cuttica scrissero post al vetriolo promettendo che con la loro vittoria raduni così non si sarebbero più tenuti. Molti di costoro hanno più e più volte negli anni scorsi rimproverato alla mia giunta e a me adesioni e sostegni alla cultura islamica, a loro dire, dannosi per le radici cristiane della nostra società. Eppure io non ho mai partecipato e nondimeno ho portato rispetto. Ma Cuttica è uomo diverso, e ha dato loro una bella lezione portando il sostegno della città e della comunità che rappresenta. Trovo questo gesto carico di significati, penso sia la risposta plastica ai tanti che si sentono minacciati da culture altre. Ora però perché questo rispetto sia vero chiedo che il sindaco intervenga quando con scritti, anche esponenti della sua maggioranza, alimentano odio, intolleranza e divisioni. Prenda le distanze da chi come il vicesindaco Buzzi Langhi evoca il manganello.
In ultimo il Sindaco Cuttica ci ha ricordato con la sua presenza fra i musulmani che per lui lo slogan prima gli italiani non ha significato perché quegli uomini e quelle donne che lui ha omaggiato sono comunità alessandrina e dunque italiani. Molti di loro sono nati qui, loro sono lo Ius Soli. Il sindaco ha fatto molto di più che un semplice gesto istituzionale, si è di fatto schierato a favore del diritto per coloro che sono già nostri concittadini. Grazie Giafranco”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.