LA BENEDICTA NON SI TOCCA!

 

 

 

 

 

 

 

 

Ogni comunità costruisce nel tempo la sua forza e la sua storia, la sua etica e la sua credibilità su  fatti, persone, valori e luoghi.

Sono i momenti formativi, espressi anche con l’estremo sacrificio, del percorso costitutivo di una Nazione, di un Popolo, di un Pensiero Comune.

Memorie sacre e inviolabili, che devono essere sempre mantenute ben vive e presenti e non devono essere svendute o strumentalizzate da nessuno.

La Benedicta e la sua Sacralità, la Memoria di quel Luogo e del Sacrificio delle decine di Martiri e delle centinaia di Deportati, tantissimi mai ritornati, sono la storia della nostra Terra e della Resistenza.

La Memoria più importante, nel nostro territorio.

Per questo non é possibile restare indifferenti di fronte a chi vuole strumentalizzare questo Luogo Sacro svendendone il ricordo sull’altare di un’opera, il terzo valico, che é devastazione di una terra bagnata dal sangue dei Martiri, oltre che fonte di malaffare come ormai evidente dalle cronache giudiziarie.

Per questo il 1° Ottobre noi saremo in quel Luogo di Memoria, non certo per partecipare a una buffonata come quella organizzata da chi vorrebbe promuovere il terzo valico, ma per difenderne la Sacralità insieme a tutte le persone degne.

LA BENEDICTA NON SI TOCCA!

I Consiglieri Comunali M5S di Novi Ligure – Alessandria – Tortona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *