LA STORIA DI LIFE, UN GATTINO SPECIALE


Il 26.06.2017 Life viene trovato abbandonato in fin di vita, con scarse probabilità di sopravvivenza.
Pochissime anche le possibilità di salvare entrambi i suoi occhi e la vista.
Viene ritirato in stallo da una nostra volontaria che lo ha curato di giorno e di notte, con diverse terapie e tanto tanto amore, lottando ogni giorno con lui.
Lo ha voluto chiamare LIFE (VITA).
Dopo un mese, Life ha vinto la sua battaglia per la vita e per la vista!
I suoi occhi sono guariti e vede benissimo da entrambi gli occhi!!!
Si riprende totalmente, diventanto un gattino bellissimo, vivace, giocoso ed affettuosissimo.
Instaura un rapporto affettivo molto forte e particolare con la volontaria che lo ha curato.
L’AMORE FA MIRACOLI!
Il 02.08.2017 arriva il momento di donargli una casa e una famiglia tutta sua.
Anche se a malincuore (è a dir poco difficile e doloroso separarsi da creature che abbiamo amato così tanto…) troviamo per lui un’adozione di una persona dolcissima che lo accoglie come un “figlio” con grande affetto e amore.
Ma… purtroppo il lieto fine non è ancora arrivato.
Dopo pochi giorni ci contatta l’adottante e ci informa che Life non sta bene.
Non mangia, non gioca ed è completamtente apatico.
Resta per ore alla finestra o vicino alla porta a fissare il vuoto…
Life viene visitato più volte, vengono eseguite analisi del sangue, test fiv-felv-, e risulta essere sano e senza nessuna patologia apparente o rilevata.
MA… Life continua a rifiutare ogni tipo di cibo e si spegne lentamente.
In meno di due settimane perde 400 grammi di peso e arriva di nuovo alle soglie della morte.
Nessuno riesce a capirne la ragione…
Viene ipotizzato si tratti di Fip. Un malattia che equivale ad un decreto di morte.
Grande è il dolore e il senso di impotenza nostro e della signora che lo aveva adottato.
Disarmati e pieni di rabbia verso un così crudele destino il 19.08.2017 decidiamo di riportarlo a casa della volontaria che lo aveva accolto e curato… per accompagnarlo a volare sul ponte.
Ma… incredibilmente Life quando torna a casa della volontaria ricomincia piano piano a mangiare e a riprendersi.
Dopo una settimana inizia dinuovo ad avere la forza di giocare e dopo 20 giorni ritorna ad essere pieno di vita, giocoso e con l’appetito di un piccolo leone.
Una situazione incredibile che non sappiamo spiegare e che non abbiamo mai vissuto.
Lo sottoponiamo di nuovo a diversi consulti veterinari, a visite, analisi e test.
Risulta essere totalmente sano e in salute.
Viene rilevata un’unica patologia: la giardia (che viene subito curata) ma che non spiega assolutamente il suo malessere, il suo totale rifiuto del cibo e la totale ripresa appena ritornato dalla volontaria.
Un veterinario comportamentalista avanza l’unica ipotesi che sembra essere realistica: Life ha instaurato un rapporto affettivo così inteso con la volontaria che lo ha curato e salvato che non riesce ad accettare di separsi da lei.
Lontano da lei e dalla sua casa ha smesso di mangiare, ha perso la voglia di giocare e vivere… e restava sempre ad aspettare il suo ritorno.
Questa ipotesi ci sembra quasi assurda e irreale ma è l’unica spiegazione plausibile.
Effettivamente Life mangia e gioca e sembra essere felice solo nella casa della volontaria e con lei.
E’ nato tra loro un rapporto simbiotico molto speciale che riteniamo influenzi la sua vita e anche la sua salute.
Chiaramente anche la volontaria è oltremodo legata e affezionata a lui ma per lei adottare un altro gatto (per la sua situazione abitativa e logistica) è quasi impossibile…
Ma… ancor più inaccettabile è al momento pensare di rimettere in adozione Life e rischiare di nuovo che si lasci morire di stenti se separato dalla persona che ama così tanto.
Così Life (per il momento almeno…) resterà dove lui vuole stare…
e possiamo solo metterlo in adozione “a distanza” e chi vorrà potrà contribuire economicamente al suo mantenimento e alle sue cure.
La storia di Life è strana e lui innegabilmente è davvero un gatto speciale, con una sensibilità e un’intelligenza fuori dal comune.
Noi cercheremo di protegerlo, amarlo e siamo disposti a fare qualsiasi sacrificio per lui.

Gli animali ci amano come nemmeno immaginiamo… e noi dobbiamo sempre cercare di essere degni del loro amore!!!

Per info sulla sua adozione a distanza:
Daniela 338/2765157 (ore serali)
Cristina 329/3052161 (ore serali)
www.salvaunavitaonlus.it
#adottami #adottaungatto #salvaunavita #adozioneadistanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.