Ogm: «Ricerca e innovazione alla base di un’agricoltura moderna e competitiva»

“Il dibattito attuale sugli ogm – sottolinea Confagricoltura a proposito della sentenza della Corte europea contro l’Italia  – non vede né vincitori né vinti. Il nodo continua a rimanere quello della centralità della ricerca, che va incoraggiata e sostenuta, con forza, per dare risposte precise ad operatori e consumatori”.

“L’Italia che coltiviamo –  aggiunge l’Organizzazione degli imprenditori agricoli, che lo ha ribadito anche in occasione dell’ultima assemblea –  è quella che punta ad un modello di agricoltura in cui l’impresa ha lo sguardo rivolto al mondo, è competitiva a livello globale. Alla nostra agricoltura serve, quindi, svilupparsi e crescere con strumenti innovativi e sicuri, che la rendano sostenibile e che tutelino anche le produzioni da parassiti e fitopatie, che proprio a livello globale si diffondono maggiormente”.

Confagricoltura sostiene, quindi, con profonda convinzione, che il nostro Paese, per competere, abbia bisogno di un’agricoltura realmente moderna: obiettivo raggiungibile proprio solo grazie alla ricerca, all’innovazione ed agli strumenti che da esse vedono la luce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.