LA GLOBOCONSUMATORI ONLUS OTTIENE LE ENNESIME VITTORIE NELLA “LOTTA” CONTRO IL “FAR CASSA” DA PARTE DELLE P.A. CON LE CONTRAVVENZIONI

ACCOLTI BEN TRE RICORSI ED IN LOCALITA’ DEL TUTTO DIVERSE L’UNA
DALL’ALTRA
A seguito di ricorsi presentati per conto di utenti alesssandrini rivoltisi alla
Globoconsumatori Onlus, i medesimi sono stati accolti, negli scorsi giorni, ultimo dei quali
in data odierna, rispettivamente dai Giudici di Pace di:
– Piacenza (R.G. 1719/17)
– Mantova (R.G. 2161/17)
– Alessandria (R.G. 1681/17)
Il primo riguardava un’apparato Tutor situato sull’autostrada A1 nel tratto tra Piacenza e
Milano nella provincia di Piacenza.
Il secondo un’ipotetica infrazione rilevata con apparecchiatura Tele Laser (mod. Dicam
Ultralyte) al Km 268 + 300 della S.Provinciale 10 direzione Mantova .
Il terzo riferito ad un’infrazione rilevata tramite Velo Ok (Speed Check) situato nel Comune
di Basaluzzo (Al) ,apparecchiatura che, come ampiamente documentato in passato, non
gode di alcuna omologazione ne approvazione da parte del Ministero dei Trasporti ma
continuato ad essere irregolarmente utilizzato da parecchie pubbliche amministrazioni al solo
scopo di “far cassa” e non certo per prevenire ma unicamente per reprimere e senza
preventivo avvertimento!!!!!.
Precisiamo che la Globoconsumatori Onlus asserisce fermamente che le norme del C.D.S.
vanno rispettate, ma questo non solo dagli utenti della strada, anche dalle P.A. che in molti
casi, mascherandosi dietro la sicurezza stradale, utilizzano gli strumenti di rilevazione
unicamente per “far cassa”, alle spalle proprio degli utenti.
Rammentando che , alla data odierna, sono stati accolti il 94% dei ricorsi presentati
nel tempo dalla Globoconsumatori Onlus, i nostri uffici sono a completa disposizione
di che ritenesse esser stato leso nei suoi diritti per le infrazioni al CDS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.