Interventi dei Carabinieri

 

 

 

 

 

 

 

 

Compagnia Carabinieri di Novi Ligure:
Serravalle Scrivia.

I militari della Stazione Carabinieri di Mornese hanno tratto in arresto un giovane pregiudicato, marocchino, a seguito di condanna per il reato di resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale quando era minorenne. Il giovane, dell’età di 22 anni, è stato identificato dai Carabinieri in seguito a un furto perpetrato all’interno di un noto esercizio commerciale di Serravalle Scrivia in concorso con un giovane coetaneo italiano. I due ragazzi avevano taccheggiato dei capi di abbigliamento e oltrepassato la barriera delle casse facendo scattare l’antitaccheggio.

I Carabinieri giunti sul posto hanno accertato che sul giovane marocchino pendeva un’ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Genova nel dicembre del 2016, secondo cui dovrà scontare una pena di 6 mesi e 20 giorni.

Il giovane, oltre a essere stato denunciato per furto in concorso, è stato tratto in arresto e tradotto presso la casa circondariale minorile “Ferrante Aporti” di Torino.

Anche per il suo complice è scattato il deferimento in stato di libertà per il reato di furto.

Novi Ligure.

I Carabinieri di Novi Ligure hanno denunciato in stato di libertà un giovane novese, pluripregiudicato, dell’età di 21 anni, identificato dai militari mentre percorreva la locale via Crispi a bordo di una bicicletta denunciata rubata poche ore prima.

I militari, avuta notizia del furto della bicicletta e delle sue caratteristiche, si sono messi alla ricerca del velocipede e hanno sorpreso il giovane novese circolare sulla stessa qualche ora dopo.

La bicicletta è stata riconosciuta dal proprietario e riconsegnata allo stesso che ha ringraziato i militari per il lavoro svolto.

Serravalle Scrivia.

I militari della Stazione di Serravalle Scrivia hanno denunciato in stato di libertà un pregiudicato torinese dell’età di 54 anni, reo di aver commesso una truffa intascandosi la somma di 1.020 euro. L’uomo ha dapprima falsamente pubblicato su un noto sito di vendita on-line l’annuncio di vendita di un autocarro. Un ignaro 46enne di Vibo Valentia, dopo aver visionato l’annuncio, versava al truffatore una caparra di 1.020 euro, tentando successivamente di rintracciarlo invano in quanto lo sconosciuto si era reso irreperibile.

Compagnia Carabinieri di Alessandria:

Tre denunce a piede libero, marijuana, hashish e due coltelli. Questo l’esito dei servizi di prevenzione e controllo del territorio della Compagnia Carabinieri di Alessandria nelle ultime 48 ore.

I Carabinieri di Solero hanno deferito in stato di libertà un operaio 55enne del luogo perché trovato in possesso di un machete e di un coltello mentre era alla guida della propria autovettura. Alla richiesta di delucidazioni da parte dei militari l’uomo non ha saputo fornire alcuna valida giustificazione, venendo così deferito per porto abusivo di armi e/o oggetti atti ad offendere.

Sono stati invece deferiti  per “possesso ai fini di  spaccio di sostanza stupefacente” dai Carabinieri della Stazione di Alessandria principale due studenti minorenni di Alessandria che, controllati in un parcheggio sono stati trovati in possesso di sostanza stupefacente. I militari operanti, impegnati in un servizio di perlustrazione, insospettiti dall’atteggiamento dei due giovani, hanno deciso di identificarli e controllarli rinvenendo e sequestrando 3 grammi di marijuana e 1 di hashish insieme ad un grinder e ad un bilancino di precisione.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.