ELETTRICITÀ: per Cassazione l’energia elettrica non è indispensabile

Secondo una sentenza della Cassazione, l’energia elettrica non è un bene “indispensabile alla vita” e chi si allaccia abusivamente alla rete sostenendo di non avere i soldi per la bolletta non può essere scusato per aver agito spinto dallo “stato di necessità”.

“Non interveniamo nel merito della vicenda e non giustifichiamo alcuna violazione di legge, ma è inaccettabile che l’energia elettrica non sia considerata un bene indispensabile” commenta l’avv. Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.
“Basti pensare all’elettricità che serve per far funzionare il frigorifero, necessario per conservare beni alimentari essenziali per la nostra alimentazione come il latte e la carne. Una sentenza che, relativamente a questo aspetto, ci risulta incomprensibile” conclude Dona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.