Arrestato un noto medico per violenza sessuale

Nella giornata di ieri personale della Sezione di Polizia Giudiziaria – Aliquota Polizia di Stato – della Procura di Asti e militari della Compagnia Carabinieri di Alba, hanno dato esecuzione alla misura cautelare personale degli arresti domiciliari ad un noto medico dell’albese Dott. Marco Vito SURDO, di anni 56, medico di medicina generale.

Il dottore è stato rintracciato presso la sua abitazione dove dovrà restare al regime degli arresti domiciliari.

L’ordinanza, emessa dal GIP del Tribunale di Asti Dott. Federico BELLI, contesta  diversi episodi di violenza sessuale compiuti dal 2012 al 2016 nei confronti di almeno tre giovani pazienti.

Le indagini, delicate ed articolate,  dirette dal P.M. Dott.ssa Delia BOSCHETTO sono iniziate nel 2016.

I poliziotti della Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura di Asti ed i carabinieri di alcune Stazioni dell’albese, hanno sentito persone  informate sui fatti, eseguito intercettazioni telefoniche ed effettuato perquisizioni domiciliari, facendo emergere elementi di riscontro alle ipotesi di reato contestate.

Tutta l’attività investigativa ha preso spunto da una prima querela sporta da una donna che aveva denunciato di aver subito atti sessuali contro la propria volontà, compiuti dal medico durante sedute di ipnosi, mentre altre vittime hanno raccontato di essere state molestate con contatti fisici inappropriati nelle parti intime agiti  nel corso di visite di routine.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *