Esonero contributi Inps per i giovani, chiarimenti dell’Istituto

L’Inps fornisce chiarimenti in merito all’esonero contributivo triennale (e allo sgravio parziale per altri due anni) riconosciuto dalla legge di bilancio 2017 in favore dei coltivatori diretti e degli imprenditori agricoli professionali, con età inferiore a 40 anni, che possano vantare una nuova iscrizione alla previdenza agricola nel corso del 2017. Secondo la nuova circolare, per l’ammissione al beneficio rileva soltanto che il giovane agricoltore non sia mai stato iscritto alla previdenza agricola in qualità di capo del nucleo familiare coltivatore diretto per cui chiede l’iscrizione. E così un nuovo coltivatore diretto under 40 può essere ammesso al beneficio contributivo anche se ha fatto parte di un preesistente nucleo in qualità di coadiuvante familiare, a prescindere dalla circostanza che i componenti (del vecchio e del nuovo nucleo) siano gli stessi. Di seguito la circolare Inps.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.