Anche Alessandria al CosmoBike Show 2017 di Verona

 

 

 

 

 

 

 

 

Anche la realtà territoriale alessandrina sarà presente dal 15 al 18 settembre al CosmoBike Show di Verona (www.cosmobikeshow.com), l’International Bike Exhibition di VeronaFiere che, giunta alla terza edizione, vede radunati i più grandi produttori di biciclette rendendo questa manifestazione una prestigiosa vetrina dove ammirare in Italia la gamma completa e tutte le novità 2018 del mercato delle bici.

Il motivo che annovera Alessandria tra gli espositori del CosmoBike si collega a quanto sviluppato nel biennio precedente in tema di valorizzazione di un particolare elemento identitario della Città, ossia della bicicletta: un mezzo di locomozione che, a partire dalla seconda metà del XIX secolo e almeno fino agli anni Cinquanta del secolo scorso, ha visto il tessuto socio-economico, artigianale e produttivo, culturale e sportivo assolutamente favorevole alle “due ruote” tanto da poter affermare che Alessandria è stata — e intende ritornare ad esserlo sempre di più — “Città delle Biciclette”.

Se l’intera comunità cittadina è stata partecipe di numerosi eventi di sensiblizzazione su questo tema, è indubbio il ruolo svolto sia dall’Amministrazione Comunale che dalla Camera di Commercio nell’azione di recupero e valorizzazione di questo forte tema identitario, sfociato nell’allestimento di una interessante mostra, nel 2016, a Palazzo Monferrato grazie al presidio organizzativo della Camera di Commercio e dedicata, appunto, ad “Alessandria Città delle biciclette” .

In continuità con questa attenzione al tema, da parte di Camera di Commercio e Amministrazione Comunale di Alessandria — in particolare dall’Assessorato alle Manifestazioni guidato da Cherima Fteita — è maturata la disponibilità, avanzata nelle scorse settimane al Comitato promotore di CosmoBike Show 2017, di allestire uno specifico stand dedicato ad Alessandria.

Tale disponibilità è stata positivamente accolta e le finalità espositive “alessandrine” a VeronaFiere dal 15 al 18 settembre sono collegate ad almeno due ambiti. Da un lato, la sottolineatura della recente mostra sopra richiamata nonché del progetto di trasformazione e arricchimento di questo iniziale nucleo espositivo in una vera e propria mostra permanente, in grado di attirare a partire dal prossimo autunno — sempre a Palazzo Monferrato e come già significativamente avvenuto nel 2016 — importanti flussi turistici oltre che di “addetti ai lavori” e cultori della materia.

Questo primo elemento vede direttamente coinvolta la Camera di Commercio di Alessandria che — insieme al Circolo Velocipedisti Alessandrino, recentemente ricostituito — in questi anni si sta adoperando, in sinergia con le altre Istituzioni locali, per valorizzare non solo le peculiarità produttive del territorio, ma anche le potenzialità di carattere turistico-sportivo-culturale dell’alessandrino, quale “porta” per il Monferrato (territorio che, insieme a Langhe e Roero, ha visto recentemente riconosciuto dall’Unesco il valore dei propri paesaggi vitivinicoli).

Vi è tuttavia un secondo aspetto che caratterizzerà la proposta espositiva di Alessandria al CosmoBike Show di Verona. Si tratta di un progetto che vede direttamente coinvolta l’Amministrazione Comunale e, nello specifico il Comando della Polizia Municipale.

I visitatori dello stand alessandrino a VeronaFiera potranno infatti apprezzare l’esposizione delle biciclette appositamente attrezzate che alcuni Agenti della Polizia Municipale cittadina utilizzano nell’ambito di un progetto sperimentale di “Bike Patrol”.

Di cosa si tratta? Il “Bike Patrol” — fondato sull’esperienza analoga di alcuni Corpi operativi della Polizia degli Stati Uniti — ha la sua “declinazione italiana” attraverso l’attivazione di un nuovo servizio di “Agenti in bicicletta”, formati a presidiare il territorio proprio attraverso il mezzo a due ruote e utilizzando tutte le peculiarità di questo strumento.

Alessandria, da questo punto di vista, ha fatto da “apri-pista” nei confronti degli altri Comuni e — grazie al coinvolgimento operativo dell’AIPIB-Accademia Italiana Pattuglia in Bicicletta — ha promosso il primo corso di formazione specifico per Agenti di Polizia Municipale in bicicletta che ha registrato la partecipazione di dipendenti delle Polizie Locali sia di Alessandria, che del Comune di Vercelli che di quello di Candiolo (TO).

L’esperienza maturata ad Alessandria, a partire dall’aspetto formativo e dalla sua declinazione “allargata” alla fruizione anche di altri Comuni, rappresenta un elemento di novità che l’Amministrazione Comunale ha ritenuto interessante proporre all’attenzione del vasto pubblico del CosmoBike Show 2017.

Se per un verso, infatti, è immediato il collegamento del nuovo servizio attivato con l’utilizzo della bicicletta e con la grande esposizione ciclistica di VeronaFiere, per altro verso, può essere interessante sottolineare in quel prestigioso contesto le peculiarità e l’efficacia del presidio del territorio attivato ad Alessandria, grazie agli Agenti di Polizia Municiapale in bicicletta.

Con l’istituzione di questa pattuglia, infatti, si è in grado in alcuni casi, di migliorare ulteriormente la rapidità degli interventi della Polizia Municipale, dal momento che — a complemento dei mezzi e delle prassi operative già ordinariamente utilizzati dagli Agenti — uno dei principali vantaggi del “Bike Patrol” è la capacità di attraversare, con le due ruote, aree delimitate come parchi e giardini pubblici e avere quindi un contatto più diretto con l’ambiente circostante, permettendo azioni di pronto intervento.

«A fronte di una sensibilità che, a livello locale come nazionale, pone sempre più al centro il tema della sicurezza e dei presidi dei territori, la proposta dell’esperienza formativa e attuativa del servizio di Agenti di Polizia Municipale in bicicletta avviato ad Alessandria — dichiara il Sindaco della Città, Gianfranco Cuttica di Revigliascoci è parsa un elemento importante da far conoscere al vasto pubblico di CosmoBike Show 2017.

Per questo commenta ancora il Sindaco oltre a condividere con la Camera di Commercio l’intento di valorizzare il tema identitario della bicicletta, dal punto di vista sia storico-produttivo che dalla forte valenza turistica e attrattiva per il nostro territorio, la nostra Amministrazione ritiene opportuno presentare a VeronaFiere le peculiarità di questo nuovo Servizio di pattugliamento, auspicando che altre Amministrazioni Comunali vogliano entrare in contatto con noi e usufruire della nostra esperienza maturato sul campo. Non posso infine non ringraziare per il fattivo coinvolgimento la nostra Polizia Municipale e il suo Comandante Alberto Bassani nonché la collaborazione in questo progetto dell’AIPIBAccademia Italiana Pattuglia in Bicicletta».

 

«Siamo molto fieri di poter annunciare che la Mostra “Alessandria Città delle Biciclette” diventa un Museo permanente a Palazzo del Monferrato, progetto al quale Camera di Commercio di Alessandria sta dedicando passione ed energie per essere pronti a fine ottobre con l’inaugurazione — ha detto il Presidente Gian Paolo Coscia —.

Ci fa particolarmente piacere muoverci in tandem con il Comune di Alessandria per proporre la nostra storia e identità in una fiera prestigiosa e internazionale come quella di Verona, con una sinergia forte e importante non solo sulla cultura e la ricerca storica attorno al mezzo più amato dagli uomini da due secoli ormai, ma anche per il significato turistico che ne consegue, come promozione di un territorio — il Monferrato alessandrino — che ha voglia di mettersi in primo piano per proporsi con passione, come territiorio da scoprire a chi ama pedalare».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.